Questo sito rilascia cookies tecnici per consentirne il funzionamento, oltre a cookies, anche di terza parte, di 'analytics' per fare statistiche sul traffico ed attivare il miglioramento. Cliccando su "Conferma Scelte", acconsenti all’uso dei cookies qui sotto proposti o da te selezionati. Cliccando su "Accetta tutti i cookies" li abiliti tutti. Per saperne di più

FUNZIONIGRAMMA A.S. 2021-2022

 

 

 

 

FUNZIONIGRAMMA

(a.s.2021/22)

 

 

Dirigente

Scolastico

Prof. Marcello Di Pasquale

Il Dirigente d’Istituto, fermo restando quanto stabilito dalla legge e dal contratto collettivo:

assicura la gestione d’Istituto, ne ha la legale rappresentanza ed è responsabile dell’utilizzo e della gestione delle risorse finanziarie e strumentali, nonché dei risultati del servizio.

Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali d’Istituto, spettano al Dirigente autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane; il Dirigente organizza l’attività secondo criteri di efficienza e di efficacia ed è titolare delle relazioni sindacali.

Esercita le funzioni previste dalla legge e in particolare:

  1. cura le proposte di deliberazione da sottoporre all’approvazione

       del Consiglio d’Istituto e del Collegio dei docenti;

  1. elabora il Programma Annuale e il conto consuntivo, propone al Consiglio d’Istituto il programma annuale di gestione d’Istituto e lo informa dell’andamento della stessa;
  2. promuove gli interventi per assicurare la qualità dei processi formativi e la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;
  3. adotta i provvedimenti di gestione delle risorse, sulla base di quanto deliberato dal Consiglio d’Istituto e dal Collegio dei docenti, e di gestione del personale, nel rispetto di quanto previsto dalla legge e dai contratti di lavoro.
  4. adotta ogni altro atto relativo al funzionamento d’Istituto

 

Presiede il Collegio dei docenti e i Consigli di classe, interclasse ed intersezione nello svolgimento di funzioni o specifici compiti organizzativi e amministrativi all’interno d’Istituto, si avvale della collaborazione di docenti dallo stesso individuati e concede l’esonero o il semiesonero dall’insegnamento secondo i casi previsti dalla legge. Il Dirigente, inoltre, è coadiuvato dal Direttore amministrativo, il quale, con autonomia operativa, sovrintende ai servizi amministrativi e ai servizi generali d’Istituto, coordinando il relativo personale nell’ambito delle direttive di massima impartite e degli obiettivi assegnati dal Dirigente.

Presenta almeno due volte all’anno al Consiglio d’Istituto una motivata relazione sulla direzione e sul coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa, al fine di garantire la più ampia informazione e un efficace raccordo per l’esercizio delle competenze degli organi collegiali.

 

DIRETTORE DEI

SERVIZI GENERALI E

AMMINISTRATIVI

Maria Pina Leonetti

  • Sovrintende ai servizi generali amministrativo?contabili e al personale amministrativo e ausiliario, curando l’organizzazione, il coordinamento e la promozione delle attività nonché la verifica dei risultati conseguiti, rispetto agli obiettivi assegnati ed agli indirizzi impartiti dal Dirigente scolastico.
  • Ha autonomia operativa e responsabilità diretta nella definizione e nell’esecuzione degli atti a carattere amministrativo?contabile.
  • Predispone le delibere del Consiglio d’Istituto e le determinazioni del Dirigente.
  • Provvede, nel rispetto delle competenze degli organi di gestione dell’Istituzione scolastica, all’esecuzione delle delibere degli organi collegiali aventi carattere esclusivamente contabile.
  • Organizza il servizio e l’orario del personale amministrativo ed ausiliario.

 

 

1° Collaboratore:

Isabella Marini

2° Collaboratore:

Arianna Buono

1. Sostituzione del Dirigente in caso di assenza o di impedimento;

2. Coordinamento generale dell'orario settimanale delle attività didattiche e collaborazione con la segreteria nella predisposizione dei docenti assenti e nella predisposizione dei recuperi relativi alle ore di permesso breve;

3. cura del recupero delle ore non effettuate a seguito di permesso orario entro il secondo mese successivo alla fruizione;

4. predisposizione della scheda periodica di sintesi di conferimento ore di supplenza/eccedenti e di recupero orari in collaborazione con l'ufficio di segreteria;

5. segretario verbalizzante delle riunioni del Collegio dei Docenti;

6. collaborazione nella predisposizione e controllo della diffusione delle circolari e ordini di servizio; verifica firma per presa visione;

7. raccordo con i responsabili di plesso, FFSS, referenti, commissioni, docenti e tra gli stessi e il Dirigente, ragguagliando con tempestività la stessa su ogni problema rilevato e, in caso di necessità, assumendo le decisioni che il caso richiede, relazionando successivamente alla scrivente;

8. collaborazione con il Dirigente Scolastico per questioni relative a sicurezza e tutela della privacy; gestione dei permessi di entrata e uscita degli alunni, nel rispetto del Regolamento d'Istituto;

9. vigilanza perché non venga consentito l'accesso agli estranei (genitori, agenti ...) durante l'attività didattica, se non preventivamente autorizzata dal DS (in assenza del DS dallo stesso collaboratore);

10. vigilanza sulle ottimali condizioni igieniche dei bagni e dei locali scolastici, segnalando tempestivamente al DSGA eventuali disfunzioni;

11. supporto al DS nella cura della comunicazione scuola/famiglia;

12. collaborazione con il DS per le attività collegiali e didattiche della scuola, supporto elaborazione ordine del giorno, cura della relativa documentazione;

13. partecipazione alle riunioni di coordinamento indette dal DS in assenza dello stesso;

14. collaborazione nella cura dei rapporti e della comunicazione con l'utenza e gli enti esterni;

15. collaborazione con la presidenza nei diversi momenti organizzativi;

16. partecipazione, su delega del DS, a riunioni presso gli Uffici scolastici periferici;

17. quant'altro non previsto nella presente nomina e comunque compatibile con la funzione e finalizzato al buon andamento didattico e organizzativo della scuola.

Il docente collaboratore, in caso di sostituzione della scrivente, è delegato alla firma dei seguenti atti amministrativi: atti urgenti relativi alle assenze e ai permessi del personale docente e ATA ; atti contenenti comunicazioni al personale docente e ATA; corrispondenza con l'Amministrazione regionale; libretti delle giustificazioni richiesta di intervento forze dell'ordine per gravi motivi.

 

COORDINATORI DI CLASSE

SCUOLA SEC. 1° GRADO

 

IA: Manuela Rosati

IB: Carla Scardini

IIA: Barbara Pellegrino

IIB: Ada Caruso

IIIA: Ilaria Raggi

IIIB: Arianna Buono

 

SCUOLA PRIMARIA

 

IA: Agata Morabito

IB: Antonia Ronchi

IIA: Katia Pace

IIB: Vannella Pasqualini

IIC: Giuliana Carvaruso

IIIA: Rosanna Fionda

IIIB: Serena Rosati

IVA: Antonella Paternoster

IVB: Gabriella Pandinu

VA: Immacolata Andreozzi

VB: Francesca Bonucci

Presiedere le riunioni del consiglio di classe, quando non è personalmente presente il Dirigente Scolastico, e curarne la verbalizzazione;

Farsi portavoce nelle assemblee con i genitori; presiedere le assemblee relative alle elezioni degli organi collegiali;

Garantire l’ordinato svolgimento delle riunioni, facilitando la partecipazione di tutte le componenti e assicurando la discussione e la deliberazione su tutti i punti all’ordine del giorno;

Gestire il rapporto con le famiglie degli studenti, per quanto attiene a problematiche generali e non specifiche delle singole discipline;

Verificare periodicamente lo stato di avanzamento del piano Educativo individualizzato redatto per gli alunni diversamente abili eventualmente frequentanti la classe e del Piano Didattico personalizzato predisposto per gli studenti affetti da disturbi specifici di apprendimento,

Coordinare lo svolgimento di visite guidate e uscite didattiche, la partecipazione della classe ad attività integrative ed extracurriculari, verificandone la rispondenza quantitativa e qualitativa alla programmazione annuale;

Verificare la regolarità della frequenza scolastica degli studenti, avendo costantemente aggiornata la situazione delle assenze degli allievi e segnalando tempestivamente (anche inviando specifiche comunicazioni scritte alle famiglie tutti i casi di assenze fuori norma e/o non chiari; Prendere contatti diretti con le famiglie in caso di anomalie;

Informare tempestivamente la presidenza, per i provvedimenti di competenza, qualora permanga una frequenza irregolare;

Facilitare la comunicazione tra la presidenza, gli studenti e le famiglie;

Per l’espletamento del suddetto incarico sarà corrisposto un compenso, lordo dipendente, procapite come sarà deciso in sede di contrattazione d’Istituto

 

 

 

 

 

 

F

 

FUNZIONI STRUMENTALI

 

Gestione e moritoraggio del     Pof / Ptof

 

Gabriella Pandinu

  • Revisione ufficiale del P.o.f. a.s. 2021/22 (secondo l’atto di indirizzo del Dirigente scolastico e le delibere degli Organi collegiali)    
  • Elaborazione del curricolo verticale
  • Elaborazione della brochure P.o.f. da destinare alle famiglie (in collaborazione con l’animatore digitale)
  • Coordinamento attività di valutazione alunni -Invalsi
  • Analisi e monitoraggio dei bisogni formativi dei docenti  
  • Gestione e coordinamento delle attività inerenti alla realizzazione del P.o.f./P.t.o.f. 
  • Coordinamento e cura del monitoraggio di tutte le attività progettuali e raccolta delle rendicontazioni di fine anno sulle attività svolte  
  • Attività di collaborazione con le altre Funzioni strumentali e uffici 
  • Rendicontazione sociale: monitoraggio ed elaborazione 
  • Partecipazione alle riunioni di staff
  • Elaborazione e aggiornamento Rapporto di Autovalutazione e partecipazione agli incontri nucleo di valutazione

 

Sostegno

Giovanna Gazzineo

Pasqualina Savino

 

  • Elaborare proposte per l'attuazione del progetto di integrazione degli alunni in situazione di handicap e/o in difficoltà di apprendimento;
  • Garantire la circolazione delle informazioni/esperienze;
  • Supportare i colleghi nell'attuazione del progetto di integrazione e nella redazione del P.D.P. per alunni DSA;
  • Organizzare degli spazi per specifiche esigenze;
  • Realizzare una collaborazione costruttiva con gli Enti del territorio preposti ad occuparsi del disagio;
  • Realizzare un clima favorevole alle relazioni tra i componenti del processo educativo;
  • Elaborare lo schema di riferimento del Piano Annuale di Inclusione (P.A.I.), offrire consulenza ai docenti;
  • Promuovere attività di rilevazione precoce delle difficoltà di apprendimento;
  • Fornire strumenti per migliorare la relazione docente/alunno;
  • Promuovere la formazione dei docenti sul disagio;
  • Coordinare il gruppo per l’inclusione di istituto;
  • Partecipazione alle riunioni di staff
  • predisporre iniziative in verticale tra i diversi gradi scolastici, percorsi di continuità;
  • l’organizzazione di attività di accoglienza;
  • il raccordo sistematico tra i vari gradi scolastici:
  • Progettare azioni e interventi per l’orientamento scolastico in ogni grado scolastico;
  • fornire ad alunni e famiglie un panorama delle opportunità di formazione nella scuola superiore e nella formazione professionale;
  • guidare gli alunni nella conoscenza di sé, di ciò che li circonda e nell’attuazione di scelte consapevoli;
  • prevenire l’insuccesso e la dispersione scolastica;
  • fornire strumenti di lettura e analisi del contesto sociale;
  • trasmettere informazioni sulle caratteristiche del territorio;
  • informare sui percorsi scolastici e formativi post - obbligo;
  • Partecipazione alle riunioni di staff

Gestione e monitoraggio della continuita’ e dell’orientamento

Agata Morabito

Manuela Rosati

 

·  predisporre iniziative in verticale tra i diversi gradi scolastici,  

percorsi di continuità;

·  l’organizzazione di attività di accoglienza;

·  il raccordo sistematico tra i vari gradi scolastici:

·  Progettare azioni e interventi per l’orientamento scolastico in ogni

grado scolastico;

·  fornire ad alunni e famiglie un panorama delle opportunità di

formazione nella scuola superiore e nella formazione professionale;

·  guidare gli alunni nella conoscenza di sé, di ciò che li circonda e

nell’attuazione di scelte consapevoli;

·  prevenire l’insuccesso e la dispersione scolastica;

·  fornire strumenti di lettura e analisi del contesto sociale;

·  trasmettere informazioni sulle caratteristiche del territorio;

·  informare sui percorsi scolastici e formativi post - obbligo;

·  Partecipazione alle riunioni di staff

 

 

 Innovazione tecnologica

Rosanna Fionda

 

  • Utilizzo del Registro Elettronico sia di classe che del docente. L'obiettivo sarà consentire ai docenti di acquisire dimestichezza nell'uso di tale mezzo.
  • Miglioramento della comunicazione fra l’Istituto e l’utenza.
  • Incremento della visibilità delle attività dell’Istituto.
  • Manutenzione, aggiornamento e gestione del sito web della scuola con l’inserimento di tutto quanto ritenuto necessario a presentare e far conoscere la scuola all’esterno e che permetta un’interazione interna e con l’esterno, in particolare con gli alunni e le loro famiglie.
  • Consulenza e supporto per l'utilizzo del sito web della scuola per fini educativi e formativi (Piattaforma G-suite).
  • Collaborazione con i docenti delle altre Funzioni Strumentali per la documentazione e pubblicazione nel sito della scuola di quanto inerente alle attività della scuola.
  • Coordinamento, gestione e diffusione organizzata di materiale didattico tramite il sito web dell'istituto.
  • Supporto ai docenti per l’utilizzo didattico delle nuove tecnologie informatiche e multimediali in particolare nell’utilizzo delle LIM, PC e del registro elettronico.
  • Sarà inoltre cura della Funzione:
  • tenere costantemente aggiornato lo spazio web riservato all’Istituto, con particolare attenzione alle scadenze legislative (iscrizioni), alle iniziative dei vari Progetti inseriti nel P.O.F., puntando alla semplicità e fruibilità del servizio da parte dell’utenza.
  • Sarà infine compito della Funzione:
  • curare i rapporti con il Dirigente Scolastico, la Segreteria e con le diverse Commissioni e gruppi di progetto;
  • curare la documentazione e la modulistica nel e per il sito web;
  • documentare e archiviare percorsi formativi significativi;
  • curare il calendario delle prove Invalsi del Plesso “Saffi”
  • assicurare presenza e supporto ai tecnici in occasione dei loro interventi nelle diverse scuole, segnalando eventuale necessità di intervento;
  • mantenere funzionale il laboratorio di informatica e altri strumenti informatici presenti nella scuola Primaria.
  • partecipazione alle riunioni di staff.
   

Rapporti con enti esterni

Katia Pace

  • Coordinamento dei rapporti con Enti pubblici e privati esterni alla scuola
  • Coordinamento organizzativo visite guidate e viaggi di istruzione
  • Coordinamento progetti territoriali
  • Inserimento on line dei documenti richiesti dai vari organi istituzionali
  • Referente prove Invalsi
  • Predisposizione di comunicazioni inerenti all’organizzazione e alla realizzazione del settore d’intervento
  • Sostituzione del Dirigente scolastico nelle riunioni esterne relative al settore d’intervento, qualora non potesse parteciparvi
  • Monitoraggio in itinere dell’andamento delle attività realizzate
  • Presentazione di rendicontazione del lavoro svolto, della realizzazione del Piano delle attività e dei risultati conseguiti
  • Partecipazione alle riunioni di staff

Formazione docenti

Antonia Ronchi

 

  • Curare la rilevazione dei bisogni formativi di tutto il personale;
  • Favorisce ed organizza la formazione ed aggiornamento del personale scolastico;
  • Sostenere i docenti nell’ambito dell’uso ed utilizzo delle nuove tecnologie seppur non con interventi di carattere strettamente tecnico;
  • Promuovere l’innovazione didattica;
  • Collabora per la raccolta e selezione di tutti i materiali prodotti dalla scuola per l’inserimento nel sito web dell’istituto;
  • Collaborare per l’aggiornamento del sito web della scuola e messa in rete dei materiali didattici prodotti e di tutte le iniziative in essere;
  • Accogliere i docenti in ingresso;
  • Riferire periodicamente al D.S. in collaborazione con le altre Funzioni strumentali.
  • Partecipazione alle riunioni di staff.

 

ANIMATORE

DIGITALE

Rosanna Fionda

  • Stimolare la formazione interna alla scuola nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) favorendo la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative.
  • Favorire la partecipazione degli studenti, delle famiglie e delle altre figure del territorio sui temi del PNSD.
  • Individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno della scuola e coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa. 

 

 

 

              NIV

Membri Commissione:

Katia Pace

Gabriella Pandinu

Carla Scardini

Arianna Buono

 

 

  • Individuare aree e modalità di miglioramento attraverso la verifica della conformità dei risultati rispetto agli obiettivi
  • Stabilire criteri comuni che garantiscano chiarezza, correttezza e unitarietà delle valutazioni degli apprendimenti
  • Effettuare sia una valutazione dell’azione educativa sia una valutazione dell’organizzazione scolastica, per la realizzazione di un clima positivo e motivante incentrato sul confronto e sulla condivisione delle scelte operate
  • Svolgere attività auto-diagnostica decidendo forme, indicatori e contenuti, rilevando le ricadute delle scelte operate sul funzionamento della scuola stessa
  • Supportare il D.S nella redazione del RAV ( Rapporto di Autovalutazione) e del PdM (Piano di Miglioramento)

REFERENTI INVALSI

Scuola primaria

Rosanna Fionda

 

Scuola Secondaria

Arianna Buono

 

  • Curare le comunicazioni con l’INVALSI e aggiornare i docenti su tutte le informazioni relative al SNV
  • Coadiuvare il D. S. nell’organizzazione delle prove - Coordinare lo smistamento, alle classi interessate, dei fascicoli con le prove e delle schede - alunni
  • Fornire le informazioni ai docenti sulla corretta somministrazione e correzione delle prove
  • Analizzare i dati restituiti dall’INVALSI e confrontarli con gli esiti della valutazione interna in collaborazione